01
Set

Come fare la pizza in casa: trucchi e consigli

La pizza è il piatto italiano per antonomasia, riconosciuto ed amato in tutto il mondo: esiste ormai in numerosissime varianti, in base alla regione e alla fantasia del pizzaiolo. La ricetta è di semplice realizzazione, ma come fare affinché risulti buona e saporita come quella della pizzeria? Ecco alcuni piccoli trucchi e consigli per realizzarla al meglio anche a casa.

Ingredienti

Per l’impasto
– Farina tipo 0: 250 g
– Farina tipo 00: 250 g
– Zucchero: 1 cucchiaino
– Lievito di birra fresco: 10 g
– Sale: 10 g
– Acqua: 300 ml
– Olio evo: 20 ml

Per il condimento
– Passata di pomodoro: 500 g
– Mozzarella di bufala o “Fior di Latte”: 400 g
– Basilico: q.b.
– Sale: q.b.
– Olio evo: q.b.

Dosi per: 2 persone
Tempo di preparazione: 3 ore e 20 minuti
Tempo di cottura: 14 minuti
Difficoltà: Facile

Preparazione:

– Il primo passo per realizzare un’ottima pizza fatta in casa è l’impasto. In una ciotola capiente si versa la farina, mentre in un’altra si sbriciola il lievito nell’acqua tiepida assieme allo zucchero e lo si lascia attivare per circa 5 minuti. Dopodiché si versa una parte del lievito disciolto in acqua nella ciotola con la farina, a cui si aggiunge sale ed olio. Occorre fare attenzione alla durezza dell’acqua: meglio utilizzare dell’acqua minerale in bottiglia, in genere moderatamente dura. Occhio anche al sale: giacché tende ad inibire la lievitazione è preferibile adoperare quello iodato.

– Si impastano tutti gli ingredienti con le mani, integrando a mano a mano l’acqua ed il lievito rimanente, continuando a lavorare con energia il composto. Non appena si avrà un impasto morbido, liscio ed elastico lo si divide in 2 panetti. Occorre far riposare i panetti in un luogo tiepido, come ad esempio il forno spento, e lontano da eventuali correnti d’aria. Il tempo previsto per la lievitazione è di 3 ore: più la lievitazione è lunga, più digeribile e morbida sarà la pizza.

– Si prendono due teglie da circa 34 cm di diametro e si spennellano di olio. Si prende quindi uno dei panetti e si stende su una teglia, lavorandolo con le mani, sino a formare un tondo del medesimo diametro. Si ripete poi la stessa procedura per l’altro panetto.

– Da parte, in una ciotola, si versano la passata di pomodoro, il sale e l’olio e si mescolano. Si distribuiscono quindi sulle due pizze con l’ausilio di un cucchiaio.

– Si accende il forno portandolo ad una temperatura di 250°. Si infornano quindi le pizze e si lasciano cuocere per 7 minuti. Un trucco per cuocere al meglio la pizza è quello di utilizzare una pietra refrattaria, da mettere in forno caldo circa 30 minuti prima della cottura.

– Si fa scolare la mozzarella e si taglia a cubetti. È di fondamentale importanza strizzarla prima di adagiarla sulla pizza, in modo da evitare che rilasci troppa acqua in forno.

– Si sfornano le pizze e si condiscono con la mozzarella, poi si infornano nuovamente e si lasciano cuocere per altri 7 minuti. A cottura ultimata si guarniscono con delle foglie di basilico fresco. Meglio servirle ben calde.
Vino in abbinamento: La bevanda generalmente associata alla pizza è la birra, ma non abbiate paura di osare col vino, accostamento più sofisticato e da veri gourmand. La margherita è perfetta con il Sangiovese, amarognolo e fruttato, oppure col Barbera, sapido anch’esso, dai richiami di frutta scura e di un bel rosso torbido.

La Ricetta in breve
Titolo
Come fare la pizza in casa: trucchi e consigli
Pubblicato il
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale

Lascia un commento