05
Set

Impasto della pizza con il lievito di birra

La pizza realizzata con il lievito di birra è sicuramente quella che più si avvicina alla vera pizza napoletana, soprattutto per quanto riguarda la lievitazione, che con questo ingrediente consente di ottenere un impasto morbido, soffice e fragrante a fine cottura nel forno, possibilmente a legna. Il lievito di birra è conosciuto da millenni, sia per la preparazione del pane che di tanti altri prodotti da forno.

Ingredienti per 2 persone

  • 450 g di farina di grano tenero tipo 00
  • 140 ml di acqua tiepida
  • un pizzico di sale
  • mezzo cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiai d’olio d’oliva
  • 1 panetto da 25 g di lievito di birra.
    In commercio è possibile trovarlo anche sotto forma di polvere o granulare, ma il migliore è quello in panetto

Preparazione

Per preparare l’impasto occorre far sciogliere il panetto di lievito di birra in una ciotola, con 140 millilitri di acqua tiepida. Nel frattempo in un’altra ciotola bisogna miscelare la farina con lo zucchero, che permetterà una lievitazione a regola d’arte, aggiungendo l’olio d’oliva e il sale. Una volta fatto ciò bisogna miscelare il tutto con il lievito sciolto in precedenza, molto lentamente, senza formare grumi e mescolando energicamente. Lavorare poi l’impasto con le mani fino a ottenere una palla liscia, che andrà bucherellata con la forchetta e messa in un contenitore al buio, ricoperto da un panno da cucina inumidito, per non far seccare l’impasto. Lasciare riposare la palla per almeno 4 ore.

Per un risultato ottimale è consigliabile preparare l’impasto al mattino per la sera. Una volta trascorso il tempo indicato bisogna reimpastare il tutto e stirare l’impasto con il mattarello. A questo punto basta munirsi di uno stampo da forno oliato o foderato di carta forno, adagiare l’impasto della pizza ottenuto e farcirlo a piacere secondo i propri gusti personali. Si suggerisce di mettere pomodoro, mozzarella di bufala e qualche foglia di basilico o origano, come nella classica ricetta della pizza margherita. Ricordiamo che la mozzarella va aggiunta a metà cottura, per far sì che non si bruci o prenda odore di bruciato, soprattutto se si utilizza il forno a gas o elettrico di casa al posto del forno a legna, che consentirebbe una cottura più omogenea e alla giusta temperatura. In ogni caso il risultato è ottimo anche nella versione casalinga. Si tratta di una ricetta facile, con pochi ma preziosi ingredienti, che permetteranno di farvi ottenere un impasto a regola d’arte, croccante e gustoso.

La Ricetta in breve
recipe image
Titolo
Impasto della pizza con il lievito di birra
Pubblicato il
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Media Voti
41star1star1star1stargray Based on 1 Review(s)

Lascia un commento